Unire Scrittura e Meditazione: 5+1 spunti di scrittura per fare download emotivo

Sempre più spesso sentiamo parlare di scrittura (o Journaling) e ancora di più di meditazione come due pratiche che devono assolutamente far parte della nostra cassetta degli attrezzi emotiva!


Ma qual è motivo?


Se sulla meditazione non abbiamo più dubbi, ne abbiamo parlato a lungo in questo articolo, cosa rende la pratica della scrittura così utile per la nostra salute mentale tanto da essere affiancata ad un colosso come meditazione?


Oggi, ti parlo proprio di questo. Andiamo!


I benefici della scrittura


Pare che di colpo tutti pratichino il journaling regolarmente e che ogni Morning Routine che si rispetti le riservi del tempo imprescindibilmente.


Questo perchè scrivere aiuta ad alleggerirci. A toglierci un peso peso dalle spalle.


A lasciare andare sulla carta (la forma di scrittura più efficace e “terapeutica” è infatti considerata essere quella a mano) qualcosa che portiamo dentro da tanto, che a lungo andare può finire col farci male ripercuotendosi sulla nostra salute fisica e mentale.


Scrivendo è come se facessimo un download dei nostri pensieri, li affidassimo a qualcosa di esterno smettendo in parte di portarci tutto dentro.

Pensa a quanto ci sentiamo pesanti e “ingolfati” emotivamente quando stiamo tenendo un segreto o stiamo reprimendo come ci sentiamo davvero.

Quella pena, quel disagio, se lasciati inespressi a lungo si ripercuotono sulla nostra salute e la scrittura può aiutarci a liberarci di quel blocco, da quello stress e quel peso sul cuore.


Ci permette di esprimere ciò che ci frulla per la testa, di riscoprirci in maniera più profonda, di mettere ordine tra i pensieri, di guardare i problemi più da lontano e con più oggettività.

Quindi se chiedi a me, la domanda da farsi qui non è “perchè scrivere?”


Ma “perchè non lo stai già facendo?!” 🤗


E come ti spiegavo in questo articolo sulla scrittura consapevole non si deve certo essere scrittori o particolarmente creativi per scrivere e sperimentarne i benefici.


Ci sono dei modi di approcciarsi alla scrittura che facilitano il processo e ci tolgono il dubbio e l'imbarazzo di rimanere lì davanti alla pagina bianca senza sapere che cosa scrivere!


Si chiamano Journaling Prompt - o spunti di scrittura - e ci permettono di processare una situazione che ci ha scosso particolarmente, facendocela osservare da angolazioni che magari non avevamo considerato.

A fine articolo te ne do qualcuno che ti aiuterà a fare un bel download emotivo di tutto ciò che ti appesantisce a livello mentale, ma prima c'è da capire:


Come associamo la scrittura alla meditazione?


Durante la meditazione ascoltiamo, esploriamo, osserviamo, e diamo alla nostra mente qualcosa di alternativo su cui focalizzarsi per acquietare il consueto caos che la regna.


Con la scrittura mettiamo nero su bianco tutto quello che abbiamo sentito, esplorato e osservato, senza perdercene neanche un pezzetto.


Mentre siamo in meditazione è possibile che qualcosa ci colpisca particolarmente o che vengano a galla delle intuizioni, che sono improvvise quanto fugaci

e non se succede anche a te, ma io non le trovo tanto semplici da tenere a mente!


Un po' come quando ci svegliamo da un sogno e se non lo raccontiamo subito o non lo scriviamo da qualche parte svanisce nel nulla ed è impossibile da ricordare!


Scrivere dopo la meditazione ci permette di fissare tutto sulla carta e non perderci quelle realizzazioni improvvise che altrimenti andrebbero perse nella corrente di pensieri che inonda la mente.


Con la meditazione impariamo a diventare consapevoli

dei pensieri e delle voci che ci abitano;

con la scrittura li possiamo guardare in faccia.


Scrivere la Mente - Nicoletta Cinotti - Edito da Yoga Journal


È come se estendessimo l’investigazione cominciata sul tappetino, anche fuori dallo stato meditativo, avendo la possibilità di esplorare noi stessi sotto diverse prospettive.


Uno strumento potentissimo!


Per portarti con me alla scoperta della scrittura in combo con la meditazione, qui sotto ho creato per te alcuni spunti di scrittura a cui dedicarti a fine meditazione per mettere nero su bianco ciò che hai osservato o vissuto durante la meditazione.


Non c’è alcun requisito se non quello di scrivere senza pensare alla grammatica, alla forma o alla sintassi sul tuo diario, quaderno/taccuino personale.


Prenditi un attimo di tempo e scrivi di getto dando voce ai tuoi pensieri in maniera fluida, senza filtrare o abbellire.


Puoi dedicarti a questi 6 spunti di scrittura in successione uno dopo l'altro o sceglierne uno al giorno sul quale focalizzarti dopo la tua meditazione e vedere dove lo scrivere ti porta liberamente:


Quali pensieri mi sono passati per la mente più spesso mentre meditavo? (Ad esempio: stralci di conversazioni, episodi passati, cose che ho paura succedano in futuro etc.)


Quali immagini mi sono arrivate alla mente?


Che emozioni ho avvertito?


Dove le ho avvertite (queste emozioni) a livello fisico?


✨ Di tutto ciò che di pesante ho avvertito, cosa voglio lasciare andare?

E di ciò che di rassicurante e piacevole ho avvertito, cosa posso portare di più nella mia quotidianità?


✨ Ora, uscendo dalla meditazione, come mi sento?


BONUS TIP: Il sesto punto “come mi sento?” può essere il tuo incipit di scrittura ogni volta che avverti la testa pesante per i troppi pensieri o ti senti schiacchiare da un momento emotivamente impegnativo,

Puoi impostare il timer a 10 minuti e scrivere ininterrottamente tutto ciò che ti passa per la mente chiedendoti davvero, con reale interesse, come ti senti.


Niente di complicato, comincia con "Mi sento come..." "Sento che..." e semplicemente permetti a ciò che arriva di trasferirsi sulla carta.


In questo modo ti permetterai di esternare "quel che c'è" smettendo di trattenerlo inutilmente. Ti alleggerirai e avrai, se ti andrà di rileggerti, la possibilità di rivedere la situazione con più oggettività e distacco rispetto a prima.


****


E tu, hai già provato ad unire la scrittura alla meditazione? O non ti era ancora mai capitato?


Fammi sapere in caso provassi gli spunti di scrittura che ti ho dato qui sopra e come va!


Ti abbraccio e ti do appuntamento alla prossima qui sul blog,

sul canale YouTube per una pratichina assieme

o su Instagram, il canale social su cui mi piace condividere tutto ciò che mi ispira: dai libri al contatto terapeutico con la natura, dallo yoga a ciò che mi aiuta a mantenermi sana a livello emotivo e mentale, oltre che fisico!


Se ti va, ci vediamo lì!


E intanto, buon journaling, prenditi cura di te 💚✨🙏🏼