"Vorrei saperne di più di Yoga!" I 5 libri che avrei voluto mi suggerissero


Ciao ragazzi!!


Oggi vorrei parlarvi di ciò che è successo quando ho cominciato a praticare Yoga!


Non so se capita anche a voi, ma quando trovo qualcosa che mi interessa, entro come in un loop infinito di ricerca di informazioni, notizie, articoli, libri!!

Voglio saperne subito di più!!


Ok, forse non rendo l'idea.


Diciamo che vorrei saperne subito tutto, immediatamente!

Meglio se prima di ora!!!


Per questo, dopo qualche mese dalla mia prima lezione di Yoga, ricordo che cominciai a chiedere alla mia insegnante del momento, prima un po' timidamente, poi in maniera sempre più frequente e insistente se avesse dei libri sullo Yoga da consigliarmi per poter assorbire tutto il possibile!


Praticare quelle due o tre volte alla settimana non mi bastava più!!

La sete di sapere era reale!! 🧛🏼‍♂️


Per farvela breve, la risposta che mi venne data mi soddisfece solo parzialmente e cominciai a cercarmeli da me quei libri da leggere dando inizio ad una ricerca che è durata anni!


Perchè oltre a saperne di più sugli Asana mi facevo domande tipo:


Da dove viene e su cosa si basa lo Yoga?


C’è dell’altro oltre agli asana!?


Perché il respiro è così importante nello Yoga?!


Perché la pratica dello Yoga mi fa così bene?!

Cosa si nasconde dietro alle posizioni e perché alcune sembrano farmi meglio di altre?


Cosa vuol dire meditare e come cominciare a meditare da zero?!


ed anche:


Cosa sono i Chakra e perché se ne parla tanto?!


E per trovare le risposte che cercavo ho comprato un sacco di libri, chiesto un sacco di consigli, ma non tutti i libri in cui ho investito sono riusciti a darmi ciò che cercavo!


Alcuni erano troppo complessi, alcuni troppo vaghi o poco pratici per il momento in cui mi trovavo,


Sarei stata davvero felice di trovare un articolo che mi desse i 4/5 libri cardine su ciò che mi interessava quando ho iniziato a praticare!!


Al tempo non lo trovai e dunque, ne scrivo uno io ora perchè spero di poter far risparmiare qualche ora di ricerca e anche qualche 💸 a te che leggi, mio caro Soul Yogi o Yogini 😀


Il primo libro di cui vi voglio parlare risponde alle domande:


👉🏼 Da dove viene e su cosa si basa lo Yoga?

👉🏼 C’è dell’altro oltre agli asana?

👉🏼 E perché il respiro è di fondamentale importanza nello Yoga e nelle lezioni si comincia, si finisce e si condisce tutto con un’inspirazione o un’espirazione!?

Mi resi conto poi che rispondeva anche alle domande che non pensavo di avere 🤯


Parlo de "Il Cuore dello Yoga” scritto dal maestro T.K.V. Desikachar.

In questo libro Desikachar ci parla della teoria e della pratica dello Yoga appresa, sviluppata e sperimentata sotto la guida di suo padre Sri Tirumalai Krishnamacharya che a sua volta è definito uno dei più grandi Yogi moderni e insegnante di grandi nomi come B.K.S Ayengar, Indra Devi e Pattabhi Jois.


Un libro pieno di filosofia, permeato di quella tradizione che spesso si perde in molti testi e nella visione occidentale che abbiamo dello Yoga.


Un libro da leggere 2, 3, anche 10 volte basato sul principio fondamentale di adattare la pratica allo studente e alla sua personale condizione e non il contrario. Il principio secondo il quale non ci deve essere forzatura, né nella pratica degli asana né nella teoria ed il fatto che lo Yoga non sia un sistema rigido, come spesso viene dipinto, ma possa essere in realtà molto creativo.


In questo libro Desikachar definisce lo Yoga percorrendo uno ad uno i concetti che troviamo negli Yoga Sutra (gli 8 passi di cui abbiamo parlato in passato qui nel blog) dandoci una visione della disciplina a tutto tondo.


È un libro che non riuscirete a mettere giù se come me siete alla ricerca di spiegazioni chiare sulla filosofia che regge lo Yoga, sulla connessione tra movimento del corpo e respiro, sulla logica che sta dietro alle sequenze di asana, sulle origini e sulle potenzialità di questa disciplina.


Non potrei consigliarlo di più ed è il libro numero 1 di cui parlo a chiunque mi chieda da cosa partire per comprendere lo Yoga.

Ed ho detto tutto. 🤓


Proseguiamo!?


Il secondo libro che vi consiglio risponde alle domande:


👉🏼 Perché la pratica dello Yoga mi fa così bene? Concretamente intendo, perché?

Cosa si nasconde dietro alle posizioni che pratichiamo a lezione e perché alcune sembrano farmi meglio di altre?


Lo Yoga che ti Cura di Timothy McCall è definita la prima grande guida alla Yoga Terapia scritta da un medico, grande esperto di Yoga.


Dopo una prima introduzione sulle basi dello Yoga, sul come praticare in sicurezza, quello che può fare lo Yoga per il nostro sistema nervoso e come servircene al meglio, si entra nel vivo del libro che vede lo Yoga Terapia in azione!


Da qui ogni capitolo è dedicato ad un disturbo o una problematica differente, affrontate dal punto di vista yogico/olistico da professionisti del settore come psicologi, medici, fisioterapisti etc. che hanno usato la pratica dello Yoga per attenuare, e in certi casi curare, i propri pazienti.


Nel libro il Dott. McCall parla delle tecniche, delle sequenze di asana, degli esercizi di respirazione e meditazione che sono stati usati durante le diverse terapie ed i diversi studi dimostrando ciò che può fare per noi questa disciplina.


A me è successo di ritrovarmi nelle storie dei pazienti, di trovare suggerimenti e tecniche davvero efficaci (e nuove, cose che non avevo mai visto applicare da nessuno) sulle problematiche più disparate.


Dagli attacchi d’ansia e panico, all’insonnia, dall’asma alla sindrome del colon irritabile, dalla depressione al mal di schiena.


La lista è lunga e questo libro è un vero tesoro 😌


Sono anni che lo consiglio a tutti i miei studenti, compagne di corso insegnanti e lo consiglio ora a voi, se come me, cercate la motivazione scientifico/fisica - oltre che energetica - a ciò che facciamo sul tappetino!!


Il terzo libro risponde alla domanda:


👉🏼 Capire la meditazione e come, da principiante cominciare a meditare da zero?


Meditazione facile per Umani Indaffarati di Grazia Pallagrosi.

Un libro che ho scoperto leggendo lo Yoga Journal al quale ero abbonata in quegli anni e che quando cominciai la mia ricerca sui libri di meditazione, non era neanche ancora stato scritto!

Ora è tra noi ed è un altro di quelli che consiglio a tutti. Tutti!

Un libro che ho quasi polverizzato da quanto l’abbiamo usato sia io che il mio compagno. È venuto con noi dall’altra parte del mondo, e ad esser sincera, mi ha insegnato più di qualsiasi altro libro sulla meditazione! Come mai!?

Perché è davvero pratico! Nel vero senso della parola!

Acquistandolo si ha accesso a 21 audio meditazioni (scaricabili sul proprio telefono) guidate dalla scrittrice che è insegnante di meditazione esperta di filosofie spirituali buddhiste e che accompagnano alla scoperta della meditazione in maniera graduale.

Si basa sul concetto dei 21 giorni come periodo “ideale” per stabilire una buona nuova abitudine, quella di meditare!

Si inizia così il primo giorno meditando per 1 minuto, sino al 21° giorno in cui si è guidati in una meditazione di 21 minuti che sembra durarne 10!!

E non scherzo! All’inizio pensavo: “uff, arrivare a quella di 21 minuti sarà lunga 🥵!” E invece fu molto più semplice di quel che pensassi!


Le meditazioni crescono di "intensità" man a mano che si va avanti nei giorni, sono ogni volta incentrate su un argomento diverso e questo fa sì che l'attenzione non cali!

Ogni capitolo accompagna la meditazione del giorno portando chi legge alla scoperta dei maggiori temi e principali ostacoli che si incontrano durante la pratica della meditazione.

Costruito in maniera intelligente e capace di far digerire la meditazione ai più distratti o impegnati di noi, è un altro caposaldo della mia libreria Yoga.

Chiunque mi abbia mai chiesto un consiglio su un libro per cominciare a meditare, ha ricevuto questo titolo in risposta 😊

L’ultimo libro di cui vi parlo risponde invece alle domande che mi facevo sui Chakra, ovvero:


👉🏼 Cosa sono e perché se ne parla così tanto durante la pratica (e ovunque in realtà) e in che modo si collegano ai nostri comportamenti nella vita di tut